domenica 7 novembre 2010

Di gite e di mieli

Ieri io, papAngelo e il cucciolo siamo andati a trovare i Campagnoli.

Già in autostrada, mentre puntavamo dritto verso il cuore dell'alto Monferrato, tirava aria di gita... il meraviglioso clima padano di novembre (nebbia, umidità e freddo tagliente) ci ha accompagnato per tutta la strada attraverso gli acquitrinosi campi, su cui si stagliavano le snelle figure degli aironi bianchi, dei corvi neri e, qua e là, di qualche falchetto curioso che fissava le macchine scorrere via.
Come sono poetica... :-)

Appuntamento con TaoMamma&Co. al mercato di Nubeb! Dopo una passeggiata con sosta focaccia attraverso il centro storico, animato dagli schiamazzi delle bancarelle e dal via vai di gente del sabato mattina, ci siamo rifugiati in una piccola osteria a gestione familiare, dove abbiamo mangiato benissimo spendendo l'equivalente di una insalata+acqua+dessert+caffè in un qualsiasi bar del centro a Milano.

Satolli e soddisfatti, con un cucciolo e un topolo che si studiavano a distanza, siamo andati a casa dei Campagnoli. Wow, che bella! E nemmeno così lontana dal centro abitato come sospettavamo.

Il cucciolo si è infatuato subito di questo topolo così autonomo, che sale e scende i gradini, si dondola alle catenelle fuori dalle chiese, mangia da solo (da-so-lo!) le stesse cose dei grandi, dice "mamma", guarda la tv seduto sul divano e ha una cameretta favolosa con tanti giochi nuovi e diversi dai suoi. E poi, ha anche una splendida lampada con le nuvolette...

Dopo la merenda degli gnomi in cucina, dopo aver barattato 3 barattoli di marmellata fatta in casa con 2 barattoloni da un litro di miele! e dopo una entusiasta serie di ciaociao con la mano del topolo (che il cucciolo osservava rapito) ci siamo rimessi in viaggio verso la cascina. Con un cucciolo visibilmente soddisfatto che se l'è ronfata tutta, accoccolato nel suo seggiolino gruppo 1.

E qui, l'innocente ottimismo di una madre... credevo che il cucciolo, stanco e soddisfatto per la gita, avrebbe cenato senza fare storie, bagnetto tranquillo e tanta tanta nanna...
Invece il cucciolo aveva recepito quanto di più non si poteva recepire dal contatto ravvicinato con un topolo maggiore: io mangio da solo! io guardo la tv da solo! io bevo il latte da solo! io dormo da solo! (e solo quando lo decido io!) E così, all'alba delle 22.45, dopo aver traslato un cucciolo letteralmente svenuto dal divano al suo lettino, mammagioia asciugava il latte dal pavimento/tavolino/letto in cameretta, mentre papangelo scrostava diverse cucchiaiate di pastina al pomodoro dal seggiolone/tavolo/pavimento della cucina.

Valutazione generale della gita: piacevole, rilassante e divertente.
Valutazione generale dei Campagnoli: fantastica famiglia, fantastica location, fantastico progetto di vita.
Ah, il miele è ottimo! Grazie di tutto :-)

2 commenti:

TaoMamma ha detto...

Mi hai battuto sul tempo, a presto un post anche nostro ;))
Cmq, in sintesi: bell'incontro, bello conoscersi dal vivo, bello condividere bimbi, progetti e prodotti della terra!
E bello vedere un cucciolo tanto, tanto, tanto tranquillo, che meraviglia di bimbo! A presto, magari dalle vostre parti (stavolta vi portiamo un po' di nebbia, pare che sia meglio la nostra...)

dottorgioia ha detto...

Il cucciolo tanto tanto tanto tranquillo era tanto tanto tanto impegnato a studiare l'ambiente nuovo. Mi sa che quando venite da noi, lo vedrete un po' più "animato" :)
Vi aspettiamo, con tanto di nebbia che qua quest'anno sembra poco convinta!