martedì 21 settembre 2010

e se invece...?

Sono una brava mamma? Continuo a chiedermelo. Cerco di fare di tutto per esserlo. Cerco di rendere la vita del cucciolo il più felice possibile. Cerco di stimolarlo a fare nuove scoperte. Cerco di aiutarlo a sviluppare le proprie attitudini. Da manuale.

Papangelo dice che sì, sono una brava mamma. Ed io gli credo, perché Papangelo è un ottimo osservatore.

Il cucciolo va al nido. So che mentre lo lascio piange, ma dopo poco la dada Francesca lo coccola e lo consola. O lo distrae con un giocattolo... il risultato è lo stesso. So che durante il giorno gli manco tantissimo e mi cerca spesso. So che a volte scoppia a piangere da solo, ma la dada Francesca lo consola di nuovo e smette. So che non socializza con gli altri bambini, che è continuamente distratto dai giochi e dai giocattoli, che è circondato da stimoli visivi e uditivi per non pensare alla mamma. Eppure...

Eppure non ho la benché minima traccia di un senso di colpa. Anzi, per me sapere che non è in casa e che fino alle 4 di oggi pomeriggio posso rilassarmi e fare quello che voglio, è una gran liberazione. Ma grande grande grande. Un senso di libertà che mi fa venire voglia di ridere da sola, mentre sorseggio una tisana o mangio una pesca.

So che lui soffre (almeno un po') e fa un po' male anche a me, quando lo lascio. Eppure non riesco a non essere entusiasta del mio tempo ritrovato. Sono una madre degenere? Forse, non so. Forse però no.

1 commento:

TaoMamma ha detto...

Sì, sei una madre degenere.
Sì, dovresti sentirti in colpa.
E ancora sì: come fai a bere una tisana mentre il tuo cucciolo è al nido? Da solo? Senza di te?
Inconcepibile.
Non so se leggerò ancora il tuo blog, anche perchè avrò di meglio da fare, tipo stamattina quando me ne sono andata in città da sola a fare shopping dopo aver lasciato il nano al nido e ridevo, cantavo e ballavo per la strada per l'incredibile LIBERTAAAAAA!!! Insomma, a quando una shoppingata assieme?!