sabato 12 marzo 2011

Dal mare con furore.

Voilà: l'abbiamo fatto. Ma davvero. Mica pizze e fichi. Abbiamo traslocato.

E nonostante la neve (!!!), ci abbiamo messo appena 5 giorni a rendere la casa abitabile. Cioè, abitabile proprio no... diciamo transitabile. Nel senso che si riesce a camminare da una stanza all'altra, senza saltare scatoloni, spostare pacchetti, inciampare in valigie o altri oggetti molesti.

E così, sabato scorso, ci siamo ufficialmente trasferiti qui, con tanto di cucciolo al seguito. E' fantastico... dopo 7 giorni ancora non ci capacitiamo. Ecco, una prima lista dei cambiamenti:

- la gente è gentile. non per dire, è proprio gentile. nel senso che sorridono. rispondono alle domande. financo negli uffici pubblici! cioè, son tutti gentili. insomma, venendo da Milano è un cambiamento che disorienta.

- il ritmo è diverso. ma davéro davéro. intanto, le distanze sono mooooolto più brevi. e anche il traffico, nonostante i Riminesi abbiano il coraggio di lamentarsene, è quasi inesistente in questa stagione. di conseguenza, ovunque tu debba andare ci arrivi in max 10 minuti. e poi usi la bici o vai a piedi, che già ti dà un altro ritmo. e non corre nessuno. ma nessuno nessuno! eppure, quando si arriva a sera, ci si rende conto di aver fatto una valanga di cose.

- il costo della vita: allora che la vita costi meno qua è un po' un mito. La spesa al supermercato costa di più, ma molto di più. Un esempio? Pannolini Pampers Progressi taglia 5 pacco doppio all'ipercoop Lombardia 12.78 euro, all'ipercoop adriatica 15.91 euro. Altro esempio? Filetto di manzo al kg, razza piemontese ipercoop lombardia 24.55 euro, razza romagnola ipercoop adriatica 31.15 euro. Altro esempio? Ok, basta così. Però, bisogna ammettere, qua ci sono molte alternative valide alla grande distribuzione (e più economiche), dai mercati ai gruppi di acquisto (vd Rigas). Costa sicuramente meno, invece, mangiare fuori e in generale uscire la sera. Gli affitti tutto sommato non sono molto più bassi che a Milano, il prezzo degli immobili è alto come a Milano, i mezzi di trasporto... al momento non l'ho ancora verificato.

- il sole abbronza. cioè, in teoria succede ovunque, è vero. ma a milano non ci succedeva. sarà che stiamo più all'aperto, che passeggiamo di più, andiamo in bici, passiamo i pomeriggi in spiaggia, comunque stiamo prendendo colore (o perdendo il bianco malattia, dipende dai punti di vista).

Dal paese dei balocchi è tutto, a voi studio!

2 commenti:

madamadorè ha detto...

bene bene...mi fa piacere sapere che il trasloco non è poi una cosa del tutto traumatica, con la mia famiglia dovremo farne uno nei prossimi mesi...mi fa anche piacere ricordare che un'altra vita è sempre possibile.
insomma, carino questo post!

dottorgioia ha detto...

beh... grazie :) e buon trasloco!

ah, se posso permettermi un suggerimento: archivia quante più cose puoi PRIMA del trasloco o maledirai le scatole inutili che vi porterete dietro... :)

ciao ciao!